Bomba carta contro centro islamico: paura al quartiere Arcella di Padova

Attentato nella notte a un centro di preghiera islamico di Padova: una bomba carta è stata fatta esplodere di fronte alla struttura, che sorge al quartiere Arcella. A dare l’allarme sono stati i residenti, svegliati dall’esplosione. Sul luogo polizia e digos hanno trovato anche tracce di fumogeno, che ipotizzano possa essere stato acceso per disturbare le telecamere.

Il centro islamico frequentato da bengalesi e cingalesi

E proprio dalle telecamere gli investigatori sperano di trarre qualche elemento utile per risalire agli autori del gesto, che non è stato rivendicato. Intanto, le indagini hanno permesso di ricostruire almeno in parte la dinamica dell’attacco. Il Bangladesh islamic center, che in passato aveva avuto qualche problema con i residenti per l’utilizzo dei parcheggi, aveva chiuso intorno alle 20, quattro ore dopo c’è stata l’esplosione della bomba carta, accompagnata – pare – anche da un tentativo di sfondare a calci una porta che conduce ad alcuni appartamenti abitati da immigrati, quasi tutti di origine bengalese e cingalese.