Anche Berlino nel mirino dell’Isis: la polizia arresta tre presunti jihadisti

Anche Berlino nel mirino dell’Isis. Con tanto di jihadisti pronti ad organizzare attentati. Tre islamisti sono stati infatti arrestati dalla polizia tedesca con l’accusa di aver pianificato attentati proprio in Germania: il primo attacco avrebbe dovuto colpire Berlino. La notizia è riportata con evidenza  dalla Bild, secondo la quale uno dei tre sospetti avrebbe fra l’altro svolto attività di reclutamento per Isis. Forze speciali della polizia federale del Bundeskriminalamt hanno proceduto a perquisizioni in diversi appartamenti di Berlino e nel quartiere di Neukoelln in particolare. I tre fermati sono sospettati di aver fondato un’associazione terroristica, e di aver preparato “pesanti azioni violente contro lo Stato”. E non è finita. La Procura generale tedesca indaga inoltre su altri tre giovani, rispettivamente di 17, 25 e 35 anni: anche in questo caso il sospetto è di preparazione di atti terroristici. I più anziani avrebbero fra l’altro aiutato il minorenne, che oggi si ritiene sia in Turchia, a partire per la Siria, per militare fra le fila di Isis. Diverse perquisizioni sono state eseguite a Berlino anche relativamente a questo caso, ma non sono stati effettuati fermi. Tuttavia gli inquirenti – impegnati nelle azioni antierrorismo a trecentosessanta gradi – non nascondono la possibilità di ulteriori, imminenti, sviluppi. E perciò di altri arresti.