Vertice centrodestra: candidati comuni e grande manifestazione a Roma il 7 febbraio

Si è svolto a Palazzo Grazioli un vertice tra Silvio Berlusconi, Giorgia Meloni e Matteo Salvini . La riunione, durata un’ora circa, aveva come punto all’ordine del giorno la definizione dei programmi e delle candidature per le elezioni amministrative. “Al centro dell’incontro – si legge in una nota congiunta dei tre leader – il futuro della ritrovata coalizione, ma anche un confronto sulla delicata situazione internazionale che desta forti preoccupazioni”. “Allo stesso modo – si legge sempre nella nota diffusa dopo il vertice – si è stabilita la formazione e convocazione di un tavolo con rappresentanti dei tre partiti al fine di individuare le linee generali di un programma comune in vista delle future competizioni elettorali. In questo percorso i tre leader hanno riconosciuto che il primo elemento essenziale sarà la compattezza della coalizione in ciascuna delle competizioni elettorali”.”La parte centrale dell’incontro, durato oltre un’ora, – continua la nota – ha riguardato il tema delle elezioni amministrative nelle principali città italiane che andranno al voto nella prossima primavera. I tre leader hanno affrontato nello specifico le proposte legate alle grandi città al voto, rimandando alla convocazione di un tavolo di lavoro la responsabilità di individuare le candidature a sindaco per tutte le città capoluogo di provincia”.

“E’ stato deciso – si legge ancora – con grande sintonia che l’obiettivo prioritario e irrinunciabile è quello della vittoria elettorale e del successivo buongoverno delle città, e che dunque i candidati saranno scelti con questo criterio e non con quello della appartenenza ai partiti che li propongono. In questo percorso i tre leader hanno riconosciuto che il primo elemento essenziale sarà la compattezza della coalizione in ciascuna delle competizioni elettorali”. Nel corso del vertice è stata inoltre  decisa l’organizzazione  di “una grande manifestazione comune del centrodestra da tenersi a Roma per l’inizio del prossimo anno, indicativamente il prossimo 7 febbraio”.