La Trierweiler infilza Hollande con un tweet: l’ex premier dame si vendica

Valerie Trierweiller conosce la potenza dei social. Cosicchè il suo “I’m too sexy for my ex“, “Sono troppo sexy per il mio ex” dilaga su Twitter. Perchè la frase della signora  Valerie, ex compagna del presidente francese Francois Hollande, non è stata un errore, ma un atto voluto. Potenza dei social. Che infatti consentono di agguantare e stuzzicare tanta gente in un attimo. E di coinvolgerla pur non conoscendola. Cosicchè la “provocazione” dell’ex premier dame di Francia è stata subito rilanciata da migliaia di persone. Le tante che hanno scoperto sul social network il pruriginoso selfie postato dalla bellicosa Valerie sul suo account. La Trierweiler, 50 anni, ha fatto le cose per bene: ha postato la foto sexy – lei in t-shirt scollata – in piena notte, scatenando subito i commenti della rete. Potenza dei social. Della rete che non dorme mai. Tanto da costringerla, alle 6:30 di mattina, a intervenire con un nuovo tweet: “non vi scatenate, non fate interpretazioni malevole, era solo una battuta durante una cena fra amiche”. Una battuta resa di pubblico dominio volutamente, però. Perchè la signora Trierweiler tutto sembra essere tranne che una sprovveduta. E perciò l’ha fatto apposta. S’è divertita. Un’altra stoccata a quella specie di bradipo che staziona ancora all’Eliseo. Perchè pubblica era stata la fine della storia fra Hollande e la Trierweiler, nel gennaio 2014 quando la coppia era insediata da quasi due anni a Palazzo. Un caso mediatico senza precedenti nella politica francese abituata alla forma e al silenzio, nonché  a sbertucciare le morbosità berlusconiane. Il presidente francese fotografato con l’amante in pubblico. E perciò pubblico, da quel momento, avrebbe dovuto essere il risentimento di Valerie, pubblica cornuta. La premier dame che si vendica. Non una volta, ma cento e più volte. Che non la smette più di vendicarsi. Anche via Twitter. Potenza dei social.