San Salvador, monsignor Delgado sospeso: ha abusato di una ragazzina

La Chiesa di El Salvador ha annunciato di aver sospeso a divinis mons. Jesus Delgado, vicario generale di San Salvador ed ex segretario dell’arcivescovo Oscar Romero, ucciso nel 1980 e beatificato nel maggio scorso. Delgado, 77 anni, è accusato di avere abusato di una ragazzina. Curatore degli inediti di Romero e coinvolto nel processo di canonizzazione, è stato sollevato da ogni incarico. Il capo delle relazioni esterne dell’arcidiocesi di San Salvador, mons. Rafael Urrutia, ha detto che Delgado ha ammesso l’abuso e “desidera incontrare la vittima (oggi 42enne) per chiederle perdono”, ma gli è stato chiesto solo di “abbandonare il sacerdozio e chiedere scusa”. Sconcerto tra i cattolici di El Salvador, da cui Delgado era considerato sacerdote irreprensibile. “Non ci posso credere, era un buon uomo, un buon prete”, ha commentato qualche parrocchiano. Ma c’è anche chi sostiene che, “se davvero si è macchiato di abusi, Delgado dovrebbe finire in prigione”.