Nicole Kidman ha paura del palcoscenico: incredibile, ma vero

Nicole Kidman ha paura del palcoscenico. Sembra incredibile. Ma è vero. Perchè l’ha confessato lei stessa. L’attrice 48enne, l’ha ammesso dopo aver fatto, quest’anno, il suo ritorno al teatro a Londra con «Photograph 51», di scena a West End. Così, ha detto, dopo 15 anni che non recitava dal vivo la cosa l’ha innervosita. E tanto. «È stato orribile, terrificante. Non credo che potrei affrontarlo ancora», ha ammesso l’attrice su Harper’s Bazaar. «L’adrenalina è davvero insopportabile. Non so proprio come fanno gli atleti che devono gareggiare alle Olimpiadi. Credo che il fattore della paura peggiori mano a mano che invecchio». «Prima di uscire davanti al pubblico – ha aggiunto – non provavo entusiasmo, ma letteralmente terrore. Ora ci rido sopra, ma mi sono fatta forza e sono andata avanti, che è un atteggiamento che ho in generale nella vita». Nicole Kidman e Chiwetel Ejiofor hanno ora unito le forze per il remake del film argentino «Il segreto dei suoi occhi», che segue le vicende di due detective intenti a risolvere un misterioso caso. Chiwetel, nominato quale miglior attore per «12 anni schiavo», e la Kidman si incontrarono la prima volta agli Academy Awards l’anno scorso. «Mi sono goduta di più gli Oscar quando li ho presentati che quando sono stata nominata – ha aggiunto l’attrice – perché lì non sei stressata. Puoi viverti tutto lo spettacolo». Insomma, una confessione che non t’aspetti. Che ci consente di sapere qualcosa in più rispetto alle fragilità più o meno nascoste delle più affermate star del cinema. Come Nicole Kidman, appunto.