Marine Le Pen: «Basta con le politiche imbecilli dell’Europa, la gente è con noi»

Marine Le Pen all’attacco. «Dopo gli attentati di Parigi l’umore in Francia è cambiato, nulla sarà come prima. La gente è con noi. Basta con politiche europee imbecilli, scelte migratorie che minacciano la nostra sicurezza. Vogliamo riprendere il controllo delle nostre frontiere, quelle europee sono un colabrodo». Ad affermarlo è la leader del Front National, intervenendo alla Plenaria di Strasburgo.

Marine Le Pen all’attacco su terrorismo e immigrazione

«Ora – ha aggiunto – dobbiamo dare un nome al nemico. So che è scomodo ma dobbiamo chiederci se è possibile avere come alleati l’Arabia Saudita, il Qatar, l’ambigua Turchia. Ora – ha proseguito Marine Le Pen – bisogna cambiare quadro di alleanze, creare una grande coalizione». Tornando al tema della politica migratoria, la leader del Front National ha sottolineato che l’Unione deve dire basta al «flusso migratorio senza controllo che ha portato al comunitarismo, creando terreno fertile per reclutamento terroristi. Ci aspettiamo ora tre milioni di immigrati: nessuno dice che tutti i rifugiati sono jihadisti, ma è chiaro a tutti che esiste un’infiltrazione terroristica tra rifugiati». Infine, Le Pen ha attaccato il rigore di bilancio: «L’Europa ci ha imposto l’austerità, che ha provocato come conseguenza avere meno agenti, meno soldati. Non potete più scegliere voi le priorità di bilancio, dobbiamo decidere noi».