Anche gli spagnoli riconoscono che Valentino Rossi è stato penalizzato (VIDEO)

La Spagna, sempre fortemente nazionalista anche nello sport, difende i suoi campioni e attacca Valentino Rossi, sostenendo che «non sa perdere», all’indomani della gara di Valencia, costata il titolo al “Dottore”, che ha denunciato il “biscottone” dei rivali iberici. Jorge Lorenzo si è laureato campione del mondo di MotoGP domenica a Valencia, come era prevedibile. A Rossi, partito in ultima fila per il calcio dato a Marc Marquez a Sepang, non è riuscito il miracolo. È arrivato quarto, dopo il podio spagnolo di Lorenzo, Marquez e Pedrosa. Dopo la gara Valentino non si è trattenuto, ha parlato di “biscottone” fra i due spagnoli. «Marquez ha fatto da guardaspalle a Lorenzo, da Phillip Island ha deciso che il titolo non dovevo vincerlo io… A Valencia ha deciso di finire il lavoro… andava al doppio della velocità di Lorenzo, eppure gli è rimasto sempre dietro. E su Lorenzo: «In pista il titolo l’ha meritato, ma in Malesia ha perso un occasione per stare zitto. Si vede che o è  particolarmente stupido, o aveva la coda di paglia perché erano d’accordo».

Ma anche i tifosi spagnoli riconoscono che Valentino Rossi è stato penalizzato

La stampa madrilena osanna Jorge Lorenzo e attacca Valentino. Abc, tradizionalmente su posizioni nazionaliste, sostiene che Rossi «perde male» e «sporca il titolo di Lorenzo, attaccando Marquez». Marca in prima pagina titola «El Rey Jorge!» e definisce Rossi «Un mito nel fango». «Vittoria impeccabile del maiorchino: «Non poteva finire meglio, siamo spagnoli e il titolo resta qui», titola As, che parla di «rabbia infantile» di Rossi. «Lorenzo è “pentacampeon” e Rossi perde male» scrive il quotidiano sportivo di Madrid. I suoi lettori però non sono d’accordo. Alla domanda se Marquez avesse veramente aiutato il connazionale ai danni del Dottore, così come sostenuto da Valentino, il 51,2% ha risposto sì contro il 48,7% di “no”. Di parere opposto i lettori del generalista El Pais, che al 79% ritengono che Rossi sbagli a prendersela con gli spagnoli. Una volta tanto anche la stampa catalana è d’accordo con quella madrilena. Sport spiega che «Rossi muore uccidendo» gli avversari e La Vanguardia afferma che «La leggenda cambia mano», che «Valentino perde male» e che «L’Italia ingoia rabbia».