Bruxelles città fantasma: è il simbolo di un’Europa fragile e indifesa

A Bruxelles è caccia all’uomo: chiudono anche caffè e ristoranti, come chiesto dal Comune su raccomandazione della polizia. Già chiusa la metropolitana, le poste, annullati i concerti, sbarrati i centri sportivi, annullato anche il concerto di Johnny Halliday, serrati i centri commerciali. Gli inquirenti – riferisce il sito di Le Soir – sono alla ricerca di almeno due uomini di cui uno trasporterebbe una bomba del tipo di quelle azionate dai kamikaze negli attacchi di Parigi. Secondo i media potrebbe essere lo stesso Salah. I media ricordano che uno dei due amici che l’hanno riportato da Parigi a Bruxelles sabato scorso, ha detto di averlo visto “molto nervoso” e con un vestito molto grosso, come se avesse una “cintura esplosiva o qualcosa del genere”. Inoltre, dalle indagini di Parigi è emerso che tutti i terroristi portavano una cintura esplosiva, quindi è verosimile che anche Salah abbia ancora la sua, scrive Le Soir.

Ciò che accade  a Bruxelles per il timore di nuovi attentati, dopo quelli di Parigi, è il simbolo di una paralisi che va ben oltre i confini nazionali e che coinvolge tutta l’Europa e non solo. Tre rappresentanze di ogni Paese sono ospitate in questa città-crocevia della diplomazia e della politica, dove ogni giorno vivono e lavorano migliaia di funzionari e lobbisti provenienti da ogni parte del mondo, e che oggi appare così vulnerabile nei confronti del terrorismo jihadista.

La complessità politica e burocratica del Belgio può essere considerato un elemento di fragilità rispetto alla minaccia jihadista. Il Paese, infatti, si trova nel cuore dell’Europa, ha pochi controlli alle frontiere in quanto fulcro delle istituzioni comunitarie e le frammentazioni amministrative al proprio interno hanno reso difficile la gestione della sicurezza.

Ad esempio la zona di Molenbeek, dove è cresciuta la mente degli attentati di Parigi, Abdelhamid Abaaoud, è separata dal cuore di Bruxelles da un mosaico di giurisdizioni di 19 municipalità e sei diverse zone di competenza della polizia: in confronto, New York ha un’unica forza di polizia per 8 milioni di persone.