Un’altra smentita. Padre Lombardi: «Il Papa gode di buona salute»

Padre Lombardi torna a smentire con veemenza la notizia diffusa da Qn e alimentata dalle agenzie di stampa su un possibile problema di salute del papa. «Ribadisco che la pubblicazione avvenuta è un grave atto di irresponsabilità, assolutamente ingiustificabile e inqualificabile. Ed è ingiustificabile anche continuare ad alimentare simili informazioni infondate. Ci si augura che questa vicenda si chiuda quindi immediatamente» ha detto, risentito, il direttore della sala stampa vaticana deciso a stroncare sul nascere qualsiasi dubbio nato a riguardo.

Padre Lombardi smentisce ancora

«Confermo completamente la smentita che ho già fatto. Lo faccio dopo le verifiche con le fonti opportune, compreso il Santo Padre»: torna a ripeterlo a chiare lettere, Padre Federico Lombardi, che le preoccupanti notizie divulgate in merito alla salute del Papa sono destituite di qualunque fondamento. E a sostegno della verità da lui sostenuta, il direttore della sala stampa vaticana ha negato ogni particolare emerso e rilanciato su possibili indizi che potrebbero confermare la presunta malattia del Pontefice. «Nessun medico giapponese  – ha quindi detto il portavoce della Santa Sede – è venuto in Vaticano a visitare il Papa, e non vi sono stati esami del tipo indicato nell’articolo». Di più: «Gli uffici competenti  – ha specificato Padre Lombardi ulteriormente – mi hanno confermato che non vi sono stati voli di elicotteri arrivati in Vaticano dall’esterno, neppure nel mese di gennaio». Non solo: in soccorso della posizione tenuta dal primo istante, e ribadita ad ogni smentita, da Padre Lombardi, arrivano anche le precisazioni del neurochirurgo Giulio Maira che, riferendosi a quanto apparso in un’intervista sui tumori cerebrali pubblicata da Qn, accanto alla notizia riguardante la salute di Bergoglio, chiarisce: «L’accostamento della mia intervista all’articolo sul Papa é puramente strumentale», aggiungendo peraltro che «essendo medico del Vaticano, speculare su una presunta malattia del Santo Padre sarebbe stato estremamente scorretto da parte mia».

Anche i media internazionali negano problemi di salute

Oltretutto l’ennesima smentita arriva mentre tutti si affannano a proporre interviste a colleghi e conoscenti dell’illustre specialista giapponese Fukushima, di cui è dappertutto un profluvio di biografie illuminanti e attestazioni di merito. «È un grande chirurgo – si legge tra l’altro riferito ad Abdel Haq Basem, cardiologo della casa di cura di San Rossore a Pisa – e ha una mano precisissima; è il migliore al mondo nel suo campo, capace di intervenire e risolvere anche i casi più disperati». Affiancando dunque l’idea di necessità di cura e intervento specialistico alla notizia della presunta precarietà di salute del Pontefice, costringendo dunque, ancora una volta, alla rettifica. «Posso confermare che il Papa gode di buona salute», ha dunque dichiarato da parte sua anche il Cardinale Giovanni Battista Re, prefetto emerito della Congregazione per i Vescovi, accreditando una volta di più quanto riferito dalla santa Sede e quanto ripreso anche dai media internazionali. «Il Vaticano smentisce la notizia che il Papa abbia un tumore» è dunque il titolo che le principali testate estere dedicano alla notizia lanciata dal Quotidiano Nazionale, e subito smentita dal direttore della Sala Stampa Vaticana, Padre Federico Lombardi. E allora:«Il Vaticano smentisce la notizia di una macchia nel cervello», titola la Bbc sul suo sito. «Il tumore al cervello del Papa è una bugia totale, dice il Vaticano», è invece il titolo dell’agenzia Bloomberg. «Il Vaticano smentisce un giornale italiano che sostiene che Papa Francesco abbia un tumore», scrivono infine gli americani Abc, Nbc, UsaToday, l’agenzia Reuters e il quotidiano argentino Clarin. La notizia è presente anche sugli spagnoli El Mundo e Abc.