Torta con il fascio: per una goliardata Giorgetti (FI) viene “processato”

Una goliardata. Un “regalo” a mo’ di scherzo fatto dagli amici per sorridere un po’ al momento del soffio delle candeline: il fascio littorio disegnato sulla torta di compleanno. Tante risate e qualche sfottò nel momento in cui quella torta è finita sul tavolo. Una foto su facebook, proprio perché si trattava di un gioco e non c’era nulla da nascondere. Tutto si sarebbe aspettato il consigliere regionale veneto Massimo Giorgetti, di Forza Italia, tranne di finire sotto “processo politico” per la sua festa di compleanno. Il fascio littorio – dicono poi le cronache scandalistiche – è stato realizzato con zucchero glassato..

Il fascio sulla torta di compleanno, le parole di Giorgetti

«Era una festa a sorpresa, degli amici hanno ritenuto di farmi una goliardata. Punto», ha commentato Giorgetti, spiegando la scelta di pubblicare su Fb le foto della sua torta di compleanno. «Quel fascio peraltro – spiega Giorgetti – è corrispondente alla targa del cantone svizzero di San Gallo. Allora bisognerebbe dire che ogni svizzero che viene in Italia… Sono un personaggio pubblico – risponde, sulla scelta di pubblicare la foto della torta – e se volessi fare apologia di qualcosa sceglierei un altro modo, non sono uno stupido. Se qualcuno poi vuol far polemica, la faccia». Da sinistra facce inorridite e parole di fuoco. Tanto per non cambiare.