Scientology punta su Milano: in città un tempio da 10mila metri quadri

Ha una superficie di circa 10mila quadrati il nuovo tempio di Scientology a Milano. La sede cittadina della organizzazione fondata da L. Ron Hubbard è la più grande d’Italia e il suo allestimento è avvenuto in gran segreto, tanto da passare inosservato fino a quando sulla facciata non è comparsa l’insegna “Chiesa di Scientology”.

L’edificio scelto da Scientology

Il tempio è stato realizzato all’interno di un ex edificio della Philips, in viale Fulvio Testi, al confine con il Comune di Sesto San Giovanni. All’inaugurazione, prevista per sabato, dovrebbero partecipare diversi personaggi legati all’organizzazione americana, che ufficialmente si definisce «una religione nel suo senso più elevato, poiché aiuta a portare l’uomo a una totale libertà e verità», ma le cui pratiche sono spesso al centro di accese polemiche.

Nessuna pubblicità per l’inaugurazione

I lavori per la nuova sede si sono svolti in pochi mesi e con nessuna pubblicità su cosa si celasse dietro il cantiere. «Avevamo intenzione di dare l’annuncio ufficiale sabato dopo l’inaugurazione. Non è stato previsto neppure di invitare la stampa», hanno fatto sapere dall’organizzazione.