Assenteismo, 200 indagati a Sanremo. C’era chi andava in canoa e chi in mutande (video)

Invece di andare a lavorare si faceva timbrare il cartellino da un collega compiacente e se ne andava in canoa, vantando la propria performance sui social e mettendosi pure qualche oretta di straordinario. È uno degli esempi accertati dalla Guardia di finanza di Sanremo che hanno lavorato all’operazione Stachanov, portando alla luce un sistema di assenteismo diffuso nel Comune di Sanremo (Imperia) per il quale sono state arrestate 35 persone, con quasi 200 indagati. Secondo quanto accertato dalla Finanza, alcuni dipendenti si segnavano anche dieci ore di straordinario non effettuato anche durante i cosiddetti “superfestivi” come Pasqua. L’indagine della Guardia di finanza riguarda le timbrature dei cartellini di dipendenti e funzionari del Comune di Sanremo. Con i 35 arresti – tutti ai domiciliari – e i deferimenti all’autorità giudiziaria si chiude un’indagine che va avanti da anni. Tra i reati contestati a diverso titolo falso in atto pubblico, truffa ai danni dello Stato e peculato. A Palazzo Bellevue, sede del Comune di Sanremo, è arrivato il sindaco Alberto Biancheri, che guida una gunta di centrosinistra.  Tra gli indagati anche un vigile urbano. Per loro le accuse sono, a vario titolo, truffa aggravata e continuata ai danni dello Stato e falso in atto pubblico. «La Gdf ha accertato un sistema scellerato. È mai possibile che all’interno di un ufficio non ci si avveda di una situazione così grave?», s’è chiesto il sostituto procuratore di Imperia Maria Paola Marrali che ha coordinato la Guardia di finanza nell’operazione Stachanov. «L’obiettivo è stato raggiunto in modo esemplare. E’ la fine di un malcostume che andava avanti da tempo».

C’è anche il vigile urbano custode dell’anagrafe del Comune di Sanremo che, in mutande e ciabatte, timbra frettolosamente il cartellino e poi se ne torna a farsi gli affari propri nei frame del video delle telecamere nascoste collocate dalla Guardia di finanza per comprovare il diffuso assenteismo del 72% dei dipendenti del Comune di Sanremo (Imperia). Un video che non ammette repliche e che mostra dipendenti che entrano, timbrano e escono, uno addirittura senza nemmeno togliersi il casco, oppure con le buste della spesa e quelle dello shopping appena cominciato.