India, altre due bambine rapite e stuprate: sono in gravi condizioni

È accaduto ancora, l’orrore non si ferma. Due bambine, una di 2anni e mezzo, l’altra di 5 anni, sono state rapite e stuprate in due episodi separati ieri a New Delhi. Entrambe si trovano all’ospedale in gravi condizioni a causa di ferite e profonde lesioni addominali. Nel primo caso, due uomini a bordo di una motocicletta hanno prelevato una bimba di poco più di due anni davanti alla propria abitazione nel quartiere di Nangloi, nell’est della metropoli. È stata trovata poche ore svenuta e sanguinante in un parco. Sempre ieri, nel rione di Anand Vihar (Est di New Delhi), un’altra bambina di 5 anni è stata sequestrata da un vicino di casa mentre i genitori erano assenti. L’uomo l’ha portata nel proprio appartamento dove insieme ad altri due complici ha commesso la violenza. I tre sono stati arrestati dopo la denuncia di altri residenti che hanno visto la piccola in lacrime e con gli abiti macchiati di sangue uscire dall’alloggio dell’uomo. I tre sono stati arrestati dalla polizia.

Una lunga scìa di stupri in India

È di appena una settimana fa, lo stupro di gruppo di una bambina di 4 anni che poi è stata abbandonata presso dei binari della ferrovia. Gli aggressori hanno anche cercato di uccidere la vittima strangolandola ma sarebbero stati sorpresi da alcuni passanti. Uno di loro, un giovane di 26 anni, è stato rintracciato dalla polizia e arrestato. La bambina è ancora all’ospedale: è fuori pericolo ma avrà bisogno di diversi interventi chirurgici per ricostruire gli organi addominali.