Torino, scoperte in un campo nomadi banconote false per 27 milioni di euro

Banconote false per un valore complessivo di 27 milioni di euro sono state trovate da carabinieri e polizia municipale di Torino in un nuovo blitz al campo nomadi di strada Aeroporto, alla periferia nord della città. Tre persone sono state denunciate per la detenzione del denaro, suddiviso in 10 milioni di dollari, 15 milioni di euro e un milione e mezzo di franchi svizzeri.
Nel corso dell’operazione, durante la quale sono state arrestate anche tre persone per resistenza a pubblico ufficiale e denunciate altre sei persone per altri reati fra i quali detenzione di droga, oltraggio a pubblico ufficialemaltrattamento di animali, i militari hanno anche scoperto e sequestrato arnesi da scasso, due piante di marijuana e un bar abusivo, totalmente senza permessi.
Le forze dell’ordine erano già state alla fine di agosto nel campo nomadi dell’Aeroporto, l’area di sosta che ospita “Rom Korahkané“, “Rom Kanjarija” e qualche famiglia di “Romuni”, “Arlija” e “Rom Gadjikané” che, nel 1988, ha accolto gli zingari trasferiti dal campo nomadi dove ora è stato costruito lo stadio delle Alpi e da quello di via Reiss Romoli, nell’area ex-Paracchi.

Nel campo nomadi anche un bar abusivo e piante di marijuana

Il 24 e il 25 agosto scorsi, durante un’operazione di controllo dell’area, erano state identificate 60 persone e perquisiti 15 alloggi e 20 auto. Ed era finito in manette il quarantacinquenne Nikola Stojanovic, accusato di produzione e traffico illecito di sostanze stupefacenti e violazione delle prescrizioni della Sorveglianza Speciale, poiché trovato in possesso di 16 grammi di hashish e 2 bilancini di precisione.
Nel corso di quelle perquisizioni erano saltate fuori 2082 banconote false, in tagli da 100 e 500 euro, con la scritta «facsimile», per un totale di 543 mila euro. Oggi il nuovo blitz, su ordine della Procura che è  alla ricerca di armi, compresi gli strumenti per lanciare sassi. Ed è spuntato fuori il resto del bottino di banconote false, una vera montagna: l’equivalente di 27 milioni di euro, oltre a una macchinetta conta soldi.
Sequestrati anche 9 veicoli, fra caravan, auto e moto, senza assicurazione e una carabina ad aria compressa che sarà sottoposta agli accertamenti di rito. Ventuno i verbali elevati perché gli occupanti delle strutture erano sprovvisti di estintore, 2 contravvenzioni sono state fatte ad altrettanti prestanome di due auto.