Bimbo di 2 anni viene allattato da una cagnetta. La notizia fa il giro del mondo

La notizia-choc fa in pochi minuti il giro del mondo, ripresa dai siti e virale su facebook. Affamato, non mangiava da giorni, alla fine ad allattarlo ci ha pensato una cagnetta. La singolare vicenda si è verificata in Cile. La polizia cilena ha salvato un bambino di due anni con gravi segni di malnutrizione, mentre era allattato da una cagnetta in una officina meccanica ad Arica, nell’estremo settentrione del paese. Fonti ufficiali citate dalla stampa locale hanno informato che in base a una denuncia dei vicini i carabinieri hanno effettuato un sopralluogo nell’officina, dove hanno trovato il bambino in pessime condizioni igieniche, senza scarpe, seminudo, malnutrito e con malattie della pelle.

 Bambino è allattato da una cagnetta: la mamma è ubriaca

Mentre il bimbo veniva allattato dalla cagnetta, hanno aggiunto le fonti, la madre di nazionalità peruviana, era in un’altro locale dell’edificio, totalmente ubriaca. Il piccolo è stato ricoverato d’urgenza nell’ospedale Doctor Juan Noé di Arica e poi sarà portato in una sede della Corporazione per il Nutrimento Infantile (Conin, un organismo ufficiale), mentre la madre dovrà presentarsi a una udienza in cui il magistrato dovrà confermate o sospendere l’ordinanza di allontanamento dal figlio emessa dopo che il bambino è stato tratto in salvo dagli agenti.