Berlusconi incontra l’amico Putin in Crimea e visita il cimitero italiano

Silvio Berlusconi ha incontrato in Crimea il presidente russo Vladimir Putin. L’ex premier italiano è giunto in visita privata nella penisola che resta uno dei temi caldi della crisi ucraina: la Crimea è stata infatti annessa alla Federazione russa, dopo il referendum del marzo 2014. Secondo l’agenzia Tass Berlusconi e Putin si sono incontrati al memoriale di fronte al monte Gasfort, a Sebastopoli, dedicato ai soldati del Regno di Sardegna morti nella guerra di Crimea.

Berlusconi visita il memoriale di Sebastopoli

Entrambi i leader, vestiti in modo informale, hanno deposto un mazzo di rose rosse sul memoriale, inaugurato nel settembre 2004. In immagini trasmesse dalla tv, Putin ha ipotizzato con Berlusconi la possibilità di collocare i nomi dei caduti italiani in un futuro parco intorno al cimitero. I due leader hanno poi viaggiato, a bordo di un grande elicottero bianco, in direzione Massandra, vicino a Yalta. Sempre secondo la Tass l’ex premier italiano è stato a Sochi e Yalta nei primi due giorni del suo soggiorno russo.  Gli incontri tra Berlusconi e Putin sono sempre abbastanza frequenti: a giugno si erano incontrati nella regione russa dell’Altaj.