Tragedia nei cieli della Slovacchia: strage tra paracadutisti, sette morti

Tragedia aerea nei cieli della Slovacchia: una collisione tra due piccoli aerei ha provocato una strage tra un gruppo di paracadutisti impegnati nelle prove di uno spettacolo per un air show. Nello scontro ne sono morti sette, mentre almeno altri 30 si sono salvati gettandosi nel vuoto prima dell’ impatto. Uno dei due aerei è caduto in una zona impervia, per cui i soccorsi hanno faticato molto per arrivare sul luogo della catastrofe. Zuzana Farkasova, portavoce dei vigili del fuoco, ha precisato che l’incidente è avvenuto alle 10.30 (ora italiana) di giovedì mattina, vicino al villaggio di Cerveny Kamen. I due aerei entrati in collisione trasportavano una quarantina di paracadutisti. Lo rendono noto fonti ufficiali. I due aerei, del tipo L-410, si trovavano ad un’altitudine di circa 1.500 metri. Secondo un portavoce dell’agenzia governativa per l’aviazione, i paracadutisti a bordo di uno dei due velivoli sono riusciti a salvarsi lanciandosi dall’aereo prima della collisione.

Uno degli aerei è caduto in una zona inpervia della Slovacchia

Tre elicotteri di soccorso si sono recati sul luogo dell’incidente. Il ministero dell’Interno slovacco ha riferito che a bordo dei due aerei – che si sono scontrati nei cieli sopra il comune di Cerveny Kamen, fra Trencin e Zilina nell’ovest della Slovacchia – erano presenti 38 paracadutisti (19 in ciascun aereo). «Sono sette le vittime dell’incidente», ha confermato ai media. Tra le vittime, 4 membri degli equipaggi e tre paracadutisti. Secondo una testimonianza, un aereo a un certo punto si sarebbe trovato sotto l’altro, colpendo lo chassis e strappando un’elica. I piloti hanno compiuto disperate manovre per non precipitare sulle case. L’aereo colpito ha cominciato a girare in tondo, abbattendosi poi sulla montagna e prendendo fuoco. Il più grande scontro di due aerei nella storia dell’aviazione mondiale si è verificato il 27 marzo del 1977, quando l’aereo olandese Boeing 747 della KLM si scontrò con l’aereo americano dello stesso tipo della Pan Am all’aeroporto di Los Rodeos a Tenerife nelle Isole Canarie. Nell’incidente morirono 583 persone.