Sesso orale in pieno centro: Viterbo imita Roma e sprofonda nel degrado

Roma degradata? Nel Lazio di Zingaretti e delle amministrazioni a guida Pd la corsa al degrado non finisce mai. Accade a Viterbo, dove in pieno centro una coppia è stata immortalata (come si evince dalla foto postata sui Social network) mentre la ragazza è intenta a praticare del sesso orale al suo accompagnatore. A denunciare il fatto il blog “Riflessi etruschi” che ha anche lanciato pesanti accuse al sindaco Pd Leonardo Michelini e all’amministrazione di centrosinistra. «Uno “spettacolo” indegno anche delle peggiori periferie degradate delle grandi metropoli. Uno scatto col telefonino fatto di sfuggita durante quella che il meno volgarmente possibile, chiamiamo “fellatio”.  «Avevano iniziato i clan sudamericani con lo spaccio di stupefacenti – denuncia il blog – a martoriare la zona. Hanno proseguito gli zingari con le insistenti richieste al momento del pagamento del pedaggio. E ora sesso orale a cielo aperto».

Viterbo, guidata da una scellerata giunta Pd

L’amministrazione Michelini è nell’occhio del ciclone per un’incuria cittadina che cresce a vista d’occhio. Come denuncia anche il sito NewsTuscia. «Sembra che anche la “Città dei Papi”, delle “Cento fontane”, della “Macchina di santa Rosa” stia sprofondando nelle maglie del degrado. Dopo la bellissima fontana divelta negli scorsi giorni ad opera, a quanto pare, di un gruppo di persone alticce che bivaccavano sui gradini, ora gira tra i vari social network, la notizia» dell’impresa degna di Monica Lewinski. Segno di un’amministrazione sempre più alla deriva. E i viterbesi non l’hanno presa bene. Per dirla ancora con il blog viterbese Riflessi etruschi «Non saremo tra le dieci finaliste della capitale della cultura, ma almeno evitiamo di vincere il primo premio per l’indecenza».