Scende dalla Batmobile ed è investito: morto il Batman più noto d’America (video)

Uno dei più conosciuti sosia statunitensi di Batman, il 51enne Leonard Robinson, è morto nella notte tra domenica e lunedì per un banale incidente dovuto al guasto della sua Batmobile sulla Interstate 70, la lunghissima autostrada che su un totale di 3465 chilometri collega Baltimora nel Maryland a Cove Fort nello Utah attraversando dieci Stati. Fermatosi per un guasto sulla corsia di sorpasso nella zona di Hagerstown, Batman-Robinson era sceso per controllare il motore ma è stato investito da una Toyota Camry che aveva colpito di striscio la fiancata destra della vettura in panne. Leonard Robinson era molto apprezzato presso le comunità del Maryland e di altri stati per il suo impegno nell’assistenza ai piccoli malati negli ospedali, con periodiche visite nei reparti in tenuta da supereroe e distribuzione di gadget e libri ai giovanissimi degenti. La notorietà planetaria di Robinson – conosciuto anche come il Batman della Route 29 – deriva da un video girato nel 2012 dalla polizia, durante un controllo della sua Lamborghini Gallardo rigorosamente nera. L’auto era priva di targa anteriore mentre in coda spiccava solo il simbolo del pipistrello e nel video (divenuto virale sul web) si vedevano gli agenti prima chiedere i documenti all’uomo perfettamente abbigliato da Batman e, poi, farsi una foto ricordo con lui. La Batmobile da cui era sceso Robinson era una “custom” professionale, una Lamborghini riadattata, acquistata recentemente da un’azienda specializzata di Las Vegas, la Unique Movie Cars dei fratelli italo-americani Mario e Mike Sciortino, vere celebrità nel settore dei veicoli per le case di produzione cinematografiche. Tra gli altri film per cui hanno lavorato, ci sono Apollo 13, Back To the Future, Batman, Cannon Ball Run, Dick Tracy, Indiana Jones and the Last Crusade, Indiana Jones and the Temple Of Doom, Last Action Hero, Rain Man e Toys.