Salvini: i migranti in arrivo portiamoli sui pullman a Bruxelles

“Una nave sta sbarcando a Cagliari 435 clandestini. Io li metterei su 10 pullman, e li porterei tutti a Bruxelles!”. Lo ha scritto su twitter Matteo Salvini commentando l’arrivo al porto di Cagliari della nave militare tedesca Schleswig-Holstein con a bordo 435 migranti soccorsi al largo delle coste libiche, più i corpi di due persone morte durante la traversata dall’Africa all’Italia. Per la prima volta da quando sono iniziati gli sbarchi nel capoluogo sardo, l’attracco avviene al molo Rinascita, a poche centinaia di metri dal centro cittadino e vicino ai traghetti che collegano la Sardegna alla Penisola. Sul molo ad attendere i profughi ci sono la Croce rossa, gli uomini della Questura, il 118, la Capitaneria di porto, il personale dell’Asl di Cagliari, la Protezione civile, i responsabili di Regione e Comune, le associazioni di volontariato e tutti gli enti coinvolti nelle visite e nelle operazioni di identificazione. Già allestite le varie tende per accogliere i migranti.

Protesta Salvini. Cappellacci (FI) attacca: ecco il piano B di Renzi

“Lo sbarco di altri 435 migranti – protesta Ugo Cappellacci, coordinatore regionale di Forza Italia – è l’ennesima conferma che il famigerato piano ‘B’ di Renzi consiste solo nell’utilizzare la Sardegna come grande centro di accoglienza, come ‘muro’ d’Europa sul Mediterraneo, perché il Governo è incapace di farsi ascoltare dagli interlocutori internazionali”. “Portare i migranti in Sardegna, dove non vogliono restare – continua l’ex governatore – significa interporre il mare per una seconda volta tra queste masse di disperati e la meta che vorrebbero raggiungere. Significa anche scaricare tutte le prevedibili tensioni sulle comunità ospitanti, sui sindaci, sulle forze dell’ordine e sui volontari