Le prime due donne si diplomano alla scuola Ranger, il corpo d’élite Usa

«Rangers lead the way», «I Ranger aprono la strada», è il celebre motto di uno dei più prestigiosi corpi d’élite delle forze armate degli Stati Uniti. Ma fino a ora è stato un corpo rigorosamente riservato agli uomini. Adesso però due soldatesse si diplomeranno venerdì all’Army’s Ranger School, e saranno le prime donne di sempre a completare uno dei corsi più importanti e più duri per la preparazione dei militari negli Stati Uniti: ad annunciarlo è un funzionario dell’esercito Usa ai media. Come afferma il Washington Post, si tratta di un passo storico per la presenza femminile nelle forze armate americane. La scuola forma combattenti e dirigenti d’èlite dell’esercito Usa, e le due soldatesse saranno le prime a poter vantare la prestigiosa Ranger Tab sulle proprie divise. Non potranno però ancora entrare nel 75° reggimento Ranger, che rimane aperto solo agli uomini. Le due donne riceveranno la scheda Ranger insieme a 94 commilitoni maschi nel corso di una cerimonia Fort Benning, in Georgia. L’esercito non ha reso noto i nomi delle due ragazze, ma entrambe sono due ufficiali laureate all’Accademia militare di West Point. All’inizio del corso le donne erano 19, ma solo due sono arrivate alla fine delle estenuanti e durissime prove.

«I ranger aprono la strada» è il motto del corpo

«Congratulazioni a tutti i nostri nuovi Ranger», ha detto il viceministro responsabile per l’Esercito, John McHugh. «Questo corso ha dimostrato che ogni soldato, indipendentemente dal sesso, può raggiungere il suo pieno potenziale. Dobbiamo – ha aggiunto McHugh – dare loro l’opportunità di servire il Paese con successo in qualsiasi posizione per cui sono qualificati e si dimostrano capaci, e noi continuiamo a cercare i modi per selezionare e formare i migliori soldati che siano in grado di soddisfare le esigenze della nostra nazione». Circa 4.000 studenti tentano di portare a termine la scuola ogni anno, ma solo il 40% riesce a completarla. Per quelli che vi riescono al primo tentativo, il periodo è di 61 giorni, ma anche in questo caso solo una minoranza riesce nell’obiettivo. I Ranger esistono sin dal dal 1772, corpo creato in chiave anti-indiana, e ha combattuto in tutti i teatri di guerra fino a oggi. La loro peculiarità è che possono essere trasportati in tutto il mondo in 18 ore, pienamente operativi. Si dice che l’origine del loro motto risalga allo sbarco in Normandia, quando il generale Cota (interpretato magistralmente da Robert Mitchum nel capolavoro Il giorno più lungo) vedendo questi soldati appena sbarcati chiese loro chi fossero. E alla risposta che erano Ranger, ribadì: «Bene, maledizione, e allora Ranger, aprite la strada!»