India, attaccata da un coccodrillo casalinga si difende a mestolate

Una donna di 37 anni dell’Orissa, nell’India orientale, è riuscita a scappare dalle fauci di un coccodrillo picchiandolo con un mestolo da cucina che aveva con sé quando è stata attaccata. Lo riferiscono i media indiani. La coraggiosa casalinga, Sabotri Samal, stava lavando alcune pentole e utensili sulla sponda di un fiume vicino a casa quando è stata assalita da un grosso coccodrillo. “Nessuno ha mai visto dei coccodrilli in quel posto – ha raccontato ai giornalisti dal letto di un ospedale dove è stata ricoverata per le ferite – e quindi non me lo aspettavo. E’ stato così veloce che all’inizio non ho avuto il tempo di reagire”. Mentre stava per essere trascinata nel fiume, in preda alla disperazione Saman ha colpito con forza l’occhio e la testa dell’animale con il mestolo che aveva ancora in mano. Il coccodrillo ha quindi allentato la presa delle fauci e lasciato andare la sua preda. “E’ stato un miracolo – dice ancora – perché in quel momento ho pensato che sarei stata divorata”. L’incidente è avvenuto nel distretto di Kedrapara al di fuori di un parco nazionale, il Bhitarkanika National Park, ricco di mangrovie, che sono l’habitat ideale di questi rettili. Negli ultimi due mesi, nella stessa zona, due residenti sono state uccise dai coccodrilli e altri sette feriti. Le autorità forestali accusano la gente del posto di avventurarsi nei fiumi infestati dai rettili senza prendere alcuna precauzione.