I borseggiatori rom “padroni” dei Fori Imperiali. Sotto gli occhi di Marino

Ancora turisti presi di mira. Ancora i rom in agguato. E i Fori Imperiali terra di nessuno. Sì, proprio i Fori Imperiali, a due passi dal Campidoglio,  sotto gli occhi di Ignazio Marino. Mesi fa il famoso video delle rom camuffate da turiste per frugare meglio nelle tasche altrui, poi un susseguirsi di episodi violenti, la fermata della metropolitana sotto tiro, persino un inseguimento al Colosseo con l’auto dei rom (zeppa di refurtiva) che speronava quella delle forze dell’ordine come in un film. Una beffa continua. E nel giro di ventiquattr’ore altri episodi e altri romeni finiti in manette. Nel piazzale del Colosseo acciuffati due giovani rom, uno di 20 e uno di 18 anni, impegnati a impossessarsi dei portafogli dei turisti. I carabinieri sono riusciti a far scattare le manette e a portarli in caserma. È andata male a un atro borseggiatore che – mentre derubava in via dei Fori Imperiali una coppia di turisti degli Emirati Arabi – è stato colto sul fatto e arrestato dai vigili urbani. È accaduto in pieno giorno e  in un tratto affollato di marciapiede tra largo Corrado Ricci e il Colosseo: il borseggiatore romeno ha infilato la mano nella borsa della donna, prendendo una mazzetta di banconote, 10.000 Dirham, la moneta degli Emirati Arabi, equivalenti a circa 2.400 euro.

 Fori Imperiali, turisti nel mirino

Accortosi della manovra, il marito ha tentato di reagire chiedendo aiuto, in quel momento passava su via dei Fori un motociclista della polizia che, accortosi del trambusto, ha capito cosa stava accadendo e ha bloccato la moto raggiungendo il gruppo di persone. Il tentativo di fuga del borseggiatore nella direzione opposta è stato però subito stroncato sul nascere da altri due vigili che accorrevano avvertiti dal collega. I tre agenti hanno quindi in pochi secondi arrestato l’uomo in flagranza di reato, davanti a decine e decine di turisti. Dopo le necessarie formalità presso il comando  e la restituzione del maltolto, i due turisti arabi sono stati riaccompagnati a via dei Fori Imperiali, per proseguire la visita alla città. La coppia, grata agli agenti, ha però voluto posare con loro per una foto ricordo. Il borseggiatore è invece rimasto in via Macedonia in cella di sicurezza.