A Genova centri sociali in piazza contro Forza Nuova. La polizia carica

Tensioni a Genova per la provocazioni dei Centri sociali alla manifestazione promossa dai militanti di Forza Nuova davanti all’Ospedale San Martino per dire no all’utilizzo dell’ex clinica chirurgia del nosocomio genovese per alloggiare gli immigratia. La polizia è dovuta intervenire con una carica di alleggerimento quando i militanti dell’estrema sinistra della rete antagonista hanno cercato superare il blocco per avvicinare i manifestanti di fronte al Pronto soccorso, dove la Digos e il reparto mobile hanno creato uno sbarramento per impedire il contatto. Negli scontri sarebbero rimasti feriti quattro agenti.

La protesta di Forza Nuova

“È intollerabile – si legge in una nota di Forza Nuova – per un movimento nazionalista come il nostro che strutture ospedaliere chiuse da tempo per gli italiani e residenti  vengano riaperte solo ed esclusivamente per ospitare finti profughi con lo smartphone in mano e vestiti firmati. L’ospedale di Busalla, l’ospedale psichiatrico di Quarto, l’ex clinica chirurgica devono tornare ad essere presidi medici per la comunità e non ostelli per africani nullafacenti».