Cefalù, anziano ucciso da cinghiali. È polemica sui mancati abbattimenti

Una passeggiata finita in tragedia. Vittime un’anziana di coppia di sposi – lui 77 e lei 73 anni – che aveva scelto di passare il Ferragosto nella loro casa di campagna a Cefalù, nel parco delle Madonie, non distante da Palermo. I due, Salvatore Rinaudo e Rosa Rinaudo, sono stati aggrediti da un cinghiale. L’uomo è morto subito dopo essere stato caricato dall’animale mentre la moglie è stata trasportata dal 118 all’ospedale Giglio di Cefalù, dove si trova ricoverata. I medici non hanno ancora deciso se intervenire chirurgicamente.

Salvatore Rinaudo era uscito per una passeggiata con i cani

Le condizioni della Rinaudo non sono gravi. È stata proprio lei a ricostruire l’accaduto davanti agli inquirenti: il marito era uscito con i cani questa mattina per la consueta passeggiata. Alla vista dei cinghiali, i cani hanno cominciato ad abbaiare ricevendo per tutta risposta la carica del branco.«Mio marito si è messo in mezzo per salvare i cani. A questo punto – ha aggiunto la donna – i cinghiali gli sono saltati addosso. Io per cercare di recuperare il corpo sono uscita fuori e l’ho tirato dentro casa, ma sono stata aggredita anche io». La donna ha riportato ferite in tutto il corpo ma non è grave. Ma non è questo a farla soffrire di più. «Non ci sono parole per descrivere quello che ho visto. Sono distrutta», ha concluso.

Anche la moglie ferita dai cinghiali: «Sono distrutta»

Com’era prevedibile, l’episodio ha innescato la polemica. Di «disastro annunciato» parla il presidente del parco delle Madonie Angelo Pizzuto, che giura di aver proposto sin dal 2010 «l’abbattimento selettivo supervisionato dalle forze dell’ordine», ma senza ottenere nulla di concreto dalla regione Sicilia. Interviene anche il presidente nazionale della Coldiretti Roberto Moncalvo, che denuncia l’incontrollata proliferazione di animali selvatici con ingenti danni sull’agricoltura italiana: ben 100 milioni solo nel 2014. L’episodio di Cefalù, per Coldiretti, è solo «la punta di un iceberg di un’emergenza nazionale». Intamnto, il sindaco di Cefalù, Rosario Lapunzina, ha proclamato il lutto cittadino per il giorno in cui si svolgeranno i funerali di Rinaudo.