Tragedia a Roma: camion dei rifiuti si ribalta, un morto e quattro feriti

Un automezzo dell’Ama, la municipalizzata di Roma per i servizi ambientali, si è ribaltato su via Cristoforo Colombo, la principale arteria che collega il centro della capitale con il litorale, finendo per schiantarsi su tre auto. Una persona è morta sul colpo mentre altre quattro sono rimaste ferite, due in modo grave. Queste ultime sono state trasportate in codice rosso all’ospedale Sant’Eugenio. Secondo una prima ricostruzione, l’automezzo si sarebbe capovolto in un tratto di strada particolarmente scosceso, finendo per invadere la carreggiata opposta. Le auto sulle quali si è schiantato sono completamente accartocciate nel mezzo della corsia. La vittima dell’incidente si trovava a bordo di una delle auto colpite in pieno dal mezzo. Uno dei feriti gravi è il conducente del mezzo dell’Ama. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia locale di Roma Capitale, i Vigili del fuoco e la polizia. La strada è stata chiusa al traffico, causando lunghe code. Il conducente del mezzo dell’Ama che nella notte ha travolto tre auto su via Cristoforo Colombo ha sfondato il guard-rail, invaso la carreggiata opposta e si è ribaltato travolgendo i veicoli che arrivavano. Un automobilista a bordo di una delle macchine travolte è morto sul colpo mentre il conducente dell’automezzo della municipalizzata e un altro ferito sono stati trasportati in codice rosso all’ospedale Sant’Eugenio. Ad estrarli dalle lamiere i vigili del fuoco. Secondo quanto si è appreso dai vigili, via Cristoforo Colombo è chiusa all’altezza di via di Mezzocamino in direzione Ostia e nella corsia opposta c’è un restringimento di carreggiata. I mezzi sono stati rimossi stamattina. Forti i disagi al traffico.