Torna il caldo africano: al centrosud si sfioreranno ancora i 40°

Una estate più “normale” al Nord, dove il tempo sarà variabile con caldo non “eccessivo”, mentre l’afa e il caldo di tipo africano investirà nuovamente il centro sud. Sono le previsioni per i prossimi giorni di 3BMeteo.com. Per le regioni settentrionali, spiega il meteorologo Edoardo Ferrara, ”il prezzo da pagare sarà però qualche temporale anche forte, in particolare a cavallo tra mercoledì e giovedì quando un fronte nord atlantico lambirà le regioni settentrionali dando luogo ad una passata di rovesci e temporali dapprima sulle Alpi, entro giovedì anche sul resto del Nord. Più colpito il Nordest, ma occasionalmente anche Nordovest, alta Toscana, Umbria e Marche. Non esclusi fenomeni localmente violenti con grandine e raffiche di vento, il tutto accompagnato da una decisa rinfrescata, specie sul Triveneto dove le temperature potrebbero portarsi temporaneamente sotto la media.” «Sempre caldo intenso invece al Centrosud dove sarà in azione l’anticiclone africano – prosegue l’esperto – in particolare da giovedì sono attese nuovamente punte di oltre 37-38°C sulle regioni meridionali e sulle Isole Maggiori: Puglia, materano, cosentino, beneventano e Sicilia in generale le aree più bollenti. Caldo anche al Centro con picchi di oltre 34-35°C in particolare tra Umbria e versante adriatico». Da confermare un possibile guasto del tempo nel prossimo weekend che sembra coinvolgere non solo in Nord, ma in parte anche il Centrosud, avverte ancora Ferrara “il tutto a causa di una nuova perturbazione in arrivo dalla Francia che potrebbe portare un’altra passata di rovesci e temporali soprattutto al Nord, ma sparsi appunto anche al Centro ed occasionalmente al Sud. Una evoluzione che tuttavia necessita di ulteriori conferme nei prossimi aggiornamenti”. Nella prossima settimana invece potrebbe tornare in cattedra l’anticiclone africano con interessamento questa volta di tutta la Penisola, con caldo nuovamente intenso.