Rom le ruba la bicicletta: suora lo insegue e lo fa arrestare

Derubata della bicicletta, una suora si lancia all’inseguimento del ladro e lo fa arrestare. È successo nel tardo pomeriggio di venerdì a Codroipo (Udine). La religiosa stava preparando la cena quando dal balcone ha notato un giovane che armeggiava nel garage della canonica. Scesa per vedere cosa stesse facendo, lo ha sorpreso mentre si allontanava in sella a una bici. La suora non ci ha pensato allora due volte e si è lanciata all’inseguimento del ladro per le vie del paese, gridando al malvivente di “mollare” la bici. Questo si è girato e ha cominciato a pedalare più velocemente.

 In aiuto della suora i carabinieri di Codroipo

A venire in soccorso alla religiosa c’è stata la buona sorte: durante l’inseguimento a piedi ha incrociato sulla strada la moglie di un appuntato dei carabinieri, ed è stata questa ultima, come racconta il quotidiano locale Il Gazzettino, a chiamare di corsa il marito, in servizio in quel momento in caserma, edificio che sorge a 50 metri di distanza dalla canonica. I militari dell’Arma della locale stazione, comandata dal maresciallo Luca Cupin hanno prontamente raggiunto la suora che ha indicato il ladro, poi fermato e arrestato per furto in piazza Giardini Pubblici. L’arrestato è un pregiudicato di etnia nomade, C.S., 29 anni, di San Vito al Tagliamento (Pordenone). Lo avevano controllato appena pochi minuti prima, a piedi, e vedendolo in sella a una bicicletta si erano insospettiti. Proprio in quel momento è sopraggiunta la suora che ha spiegato di essere di essere la proprietaria del mezzo rubato. La bici, una city-bike, è stata restituita alla religiosa che, con due sorelle del Sacro Ordine di Saronno, è arrivata a Codroipo circa tre mesi fa. La religiosa, 50 anni, ha ringraziato i militari dell’Arma.