Perugia, giovane americana ubriaca precipita da una finestra: è grave

Una giovane americana in Italia per un viaggio studio con alcune coetanee è precipitata la scorsa notte da una finestra di un palazzo nel centro storico di Perugia ed è ora ricoverata in gravi condizioni nell’ospedale del capoluogo umbro. Sono in corso indagini da parte della polizia che ipotizza un fatto accidentale.
La giovane americana, 20 anni, originaria della Florida, aveva preso alloggio in un appartamento al terzo piano di un palazzo tra via Oberdan e via Santa Lucia a Perugia. Con lei altre cinque connazionali, tutte impegnate in un viaggio studio. Ieri si erano recate in Toscana e poi – è emerso dagli accertamenti ancora in corso – erano tutte in casa. Quando è precipitata la ventenne era su una finestra, sembra al telefono cellulare. La polizia ipotizza che la caduta sia stata provocata da un incidente, forse legato anche agli alcolici bevuti dalle giovani durante la serata. Tutte sono state sentite dagli investigatori, coordinati sul posto dal magistrato di turno.
La giovane è precipitata da una finestra ed è quindi finita nella strada sottostante dopo una caduta da un’altezza di circa quindici metri. A dare l’allarme è stato un passante e sul posto sono quindi intervenuti il 118, personale della questura e il sostituto procuratore Gemma Miliani. La giovane ha riportato diverse fratture e contusioni e ora si trova ricoverata in rianimazione all’ospedale di Perugia.