Napoli, sparatoria al mercato ortofrutticolo: un morto e un ferito

Sparatoria in pieno giorno al mercato ortofrutticolo del comune di Volla nel napoletano: il bilancio è di un morto e di un ferito grave. Il fatto si è verificato all’interno dello stand “California”, e anche se le notizie che arrivano sul caso sono scarne e frammentarie, quel che è certo è che le due persone colpite sono state portate in ospedale a Napoli, al Loreto Mare. Una delle due, Giovanni Galluccio, di 23 anni, di Giugliano (Napoli), è morta poco dopo il ricovero. Un’altra, Giuseppe Serracino, di 34 anni, di Marano (Napoli), è invece in prognosi riservata per due colpi che lo hanno raggiunto al torace. Le indagini sono in corso affidate ai carabinieri di Volla e di Torre del Greco.

Sparatoria al mercato: la vicenda

La sparatoria nella quale una persona è morta e un’altra è rimasta ferita gravemente nel Napoletano è avvenuta all’interno dello stand “California” del mercato ortofrutticolo del Centro agroalimentare Caan di Volla (Napoli). Durante il sopralluogo i carabinieri hanno rinvenuto a terra una rivoltella, forse abbandonata da chi ha sparato, dileguandosi poi nel nulla. I militari stanno ascoltando alcune persone che erano presenti nello stand al momento della sparatoria e che potrebbero con la loro testimonianza fornire elementi utili alle indagini. E a proposito di elementi utili, nel corso degli accertamenti al mercato, i carabinieri sono venuti a conoscenza del fatto che non più tardi della sera precedente l’agguato c’era stata una lite con una persona che aveva incautamente urinato proprio vicino al box, oggi teatro della sparatoria. Motivo per cui l’uomo era stato aspramente rimproverato, decidendo di allontanarsi. I carabinieri stanno quindi cercando di verificare se si tratti dello stesso uomo che poi, martedì mattina, è arrivato sul posto facendo fuoco.