Manu Chao e Povia cantano il NO e tifano per la Grecia non più “schiava”

Non potevano mancare gli artisti in campo nell’infuocato dibattito sul No e il Sì al piano europeo per la Grecia. Alla vigilia del voto Manu Chao pubblica su Fb una breve performance per il No. “Che ci accadrà ora, che altro mi può succedere”, canta Manu Chao. “In questo circo rovente che dobbiamo condividere. Che ci accadrà domani, che ci potrà succedere. Rinnovare le illusioni per non scomparire. Libertà, chiedo la libertà. Chiedo di uscire, apritemi la porta”.  Sulla chitarra, mentre il cantante intona ‘No alla paura’, fa bella mostra un enorme ‘oχι’, ‘no’ in greco.

Anche Giuseppe Povia ha postato un video su Fb e sul suo sito in cui incoraggia il popolo greco a non essere più schiavo: “Se domani il popolo greco voterà sì sarà ancora schiavo della Bce, se voterà No l’Unione europea dovrà ammorbidirsi con la Grecia. Il popolo greco se fosse informato sui danni dell’euro vorrebbe uscire dall’euro prima di domani…”.