Londra, un sito sulle sexy parlamentari manda in tilt Westminster

Altro che “niente sesso, siamo inglesi”. Adesso pare che in Inghilterra sia arrivata addirittura l’ora delle sexi parlamentari. I tempi cambiano, è vero. E cambiano anche le abitudini. E per l’appunto di questi tempi a Londra impazza il sito ‘sexy parlamentari.com’, che, tra le altre cose, pubblica la classifica delle parlamentari britanniche più seducenti. Sito che, nonostante i divieti, l’anno scorso è stato il più visitato a Westminster, con quasi mezzo milione di clic. Fatto che manda in soffitta qualunque ricordo della già puritana Albione. Perchè adesso pare sia l’ora dell’altra Albione, quella pruriginosa. Il gioco che il sito innesca tra i suoi navigatori è semplice: una sorta di classifica con le parlamentari del Regno Unito più appetibili.

Le sexy parlamentari sul web

Creato da Francis Boulle, star del reality show britannico ‘Made in Chelsea‘, ‘sexymp.co.uk‘ pubblica foto in costume o in abbigliamento classico di due parlamentari e poi chiede al visitatore quale delle due (nella classifica c’è un solo uomo) preferirebbe trovarsi nel letto. In base alla risposte viene stilata la top five. Viste le polemiche suscitate, il creatore del sito, erede di una ricchissima famiglia, ha provato a giustificarsi: “Mi aspettavo che quest’idea potesse offendere qualcuno, però non era mia intenzione. Spero che si colga il lato comico di tutto questo”. Naturalmente tra filtri e divieti imposti dal governo su materiale internet considerato a rischio pornografia non è stato facile riuscire a visitare il sito per parlamentari e staff di Westminster. Comunque sia, ci hanno provato ben 484.683 persone, scrive il “Telegraph” che ha sparato dalle sue colonne l’appetitosa notizia. E in ben 52.786 casi sono riusciti a connettersi. Alla faccia dei divieti di Sua Maestà.