Il leghista contro la Fornero in tv: sei un’immagine lacrimosa. E lei se ne va

Non poteva che finire così: è nota l’avversione della Lega Nord per Elsa Fornero, la raccolta di firme per abrogare la riforma delle pensioni che porta la sua firma, la polemica sugli esodati. Così quando in uno studio televisivo di La7 si sono trovati faccia a faccia il senatore della Lega Nord Stefano Candiani e l’ex ministro Elsa Fornero, il primo l’ha attaccata duramente. “Non si è resa conto dei disastri che ha fatto agli italiani. Io non ho niente contro la dottoressa Fornero – ha aggiunto -, ma per l’amor di Dio, resti a Torino a insegnare all’Università“. Fornero non ci sta, e ribatte: “Io sono stata al governo un anno e mezzo, la Lega molto di più”. Poi battibeccano ancora sui danni fatti. Per i leghista non ci sono dubbi: “I danni che ha fatto in un anno e mezzo li pagheremo nelle prossime generazioni”. Fornero però ricorda che la Lega è stata al governo molto di più. A quel punto Candiani le ricorda “l’immagine lacrimosa che ha scioccato gli italiani” e Elsa Fornero incassa il fendente lasciando lo studio e commentando: “È un colpo basso miserevole…”. Stavolta, però, niente lacrime.