Immigrazione, Salvini: «Se noi al governo, le prefetture chiudono»

Immigrazione, Salvini lancia un nuovo attacco. “Quando andremo al governo chiuderemo le prefetture”: lo ha ribadito il segretario della Lega parlando a Radio Padania. Salvini ha nuovamente criticato i prefetti per la questione degli immigrati e in particolare della loro distribuzione sul territorio. ”Io non ce l’ho tanto con gli immigrati che gettano il cibo perché non gli piace – ha spiegato Salvini – ma con quelli che glielo permettono! Siamo di fronte ad un Governo razzista, razzista nei confronti degli italiani che hanno fame”.

Sempre sul fronte dell’immigrazione c’è da segnalare una nuova iniziativa della Lega Nord. “Non vogliamo fare rastrellamenti, ma la gente ha detto di sostenere la nostra campagna perché vuole rimanere in guardia”. Così la segretaria del Carroccio di Orzinuovi, Federica Epis, spiega l’iniziativa del partito guidato da Salvini. “Segnala il clandestino”avviata tra le bancarelle del mercato di Orzinuovi. Sono stati distribuiti volantini con le indicazioni della mail alla quale scrivere per indicare la presenza di profughi. Domani si replica ad Adro, paese a guida leghista dove fino a due anni fa il sindaco era Oscar Lancini, noto alle cronache per aver tappezzato di soli delle Alpi il polo scolastico del paese. “Non vogliamo denunciare nessuno ma solo sapere se nel nostro paese arrivano profughi visto che dalla Prefettura non sappiamo niente – a spiegato ancora Epis – La gente di Orzinuovi è con noi, non ci aspettavamo che tante persone venissero a chiedervi informazioni. Siamo dovuti andare a prendere nuovi volantini perché avevamo esaurito quelli che pensavano bastassero da distribuire”. Altre sezioni della Lega si sarebbero già rivolte a Epis per replicare l’iniziativa in altri paesi del Bresciano.