Arsenale della mala a Napoli: trovate bombe e divise da carabiniere

Un vero e proprio arsenale della malavita è stato scoperto dalla polizia a Napoli, nel quartiere di San Pietro a Patierno. Le armi e gli esplosivi, ma anche droga e indumenti adatti al travestimento, come divise da postini o da carabinieri, sono stati trovati nel corso di un’operazione di controllo del territorio.

Per l’arsenale intervengono gli artificieri

L’arsenale e i travestimenti sono stati scoperti nelle cantine di un complesso di edilizia residenziale. In particolare, gli agenti hanno trovato sei bombe carta, sei inneschi a distanza con telecomando, del tipo remote controller, un artificio pirotecnico del tipo non da mortaio, un giubbotto antiproiettile, venti cartucce calibro 9×21, due divise complete delle Poste Italiane, un casco da moto delle Poste Italiane, ventuno dosi di marijuana, un bilancino di precisione, ben 23 centraline per autovetture, un pantalone da divisa completo di cintura e fondina, del tipo in dotazione all’Arma dei Carabinieri. Sul luogo del ritrovamento, è intervenuto personale degli artificieri della polizia, che – come disposto dall’autorità giudiziaria – ha provveduto alla distruzione degli ordigni. Indaga anche la polizia scientifica.