Vergognoso, Renzi ottiene l’invito alla finalissima di “Amici” per la seconda volta

È andata. Il pressing di Matteo Renzi su Maria De Filippi per essere ospitato nientemeno che alla finale di “Amici” ha dato esito positivo. Uno si chiede: che cosa farà Matteo Renzi dopo i risultati elettorali non soddisfacenti? La sconfitta in Liguria pesa e brucia, così come il clamoroso flop della Moretti in Veneto e l’arretramento rispetto alle Europee da Nord a Sud. Che farà Matteo? Facile. Ecco la contromossa mediatica che approfitta di un palcoscenico d’oro per ascolti, giovanili soprattutto. I risultati non sono stati come sperava e un volano televisivo di questa natura è manna dal cielo. Vergognoso. Si tratta dell’ultima puntata di Amici, la finale che andrà in onda su Canale 5 in prima serata venerdì 5 giugno e che farà ascolti stellari. A dare l’indiscrezione della voglia di Amici di Matteo Renzi era stato in prima battuta il sito Dagospia di Roberto D’Agostino che in un suo report, annotava: «Il paraguru (ndr, Matteo Renzi secondo Dagospia) corre ai ripari: non solo violando il silenzio elettorale dichiarando “non è un test su di me” ma escogitando una “exit strategy” dal buco nero delle regionali. Ne sa qualcosa Maria De Filippi (…) Il premier infatti, sta premendo sulla signora Costanzo per partecipare all’ultima puntata di “Amici” . Una puntata che vale almeno 6 milioni di spettatori, una platea da intortare addebitando una eventuale sconfitta ai gufi capitanati dalla Rosy Bindi».

Renzi è davvero scientifico e senza ritegno. A guardare i dati di ascolto, Amici anche quest’anno segna un exploit dopo l’altro. E poi, capolavoro nel capolavoro, il “Renzi 2” dalla De Filippi avrebbe anche un valore simbolico, il ritornare alle origini, o perlomeno alla prima fase dell’ascesa dell’“ex” rottamatore che ha rottamato ben poco. Le ha pensate prioprio tutte Renzi. In un post scriptum, sempre il Dagoreport, annotava: «Il successo mass mediatico di Renzi ebbe inizio proprio con Maria la Sanguinaria che lo invitò ad Amici e lui si presentò vestito da Fonzie». Vergognoso ora rievocare le fandonie detta allora da Renzi ai ragazzi di Amici sulle “magnifiche sorti e progressive” del suo nuovissimoCi furono polemiche a non finire, non c’è dubbio che da lì si sia rafforzata la scalata dell’allora sindaco di Firenze al Potere. Chissà se gli italiani davanti alla tv non penseranno ora che anche per lui è giunta, in fondo, l’ultima puntata?