Pistorius libero dopo soli 10 mesi di carcere: aveva ucciso la fidanzata

Già gli avevano dato una pena insignificante. Perchè tali sono 5 anni per omicidio. Ma la notizia è che tra poco più di un mese, Oscar Pistorius sarà libero. Fuori dal carcere, rilasciato sulla parola esattamente il prossimo 21 agosto. Insomma, il Sud Africa di Nelson Mandela che diventa quasi una sorta di paradiso per gli omicidi. Che, ad aggiungervi anche il grave coinvolgimento nel recentissimo scandalo che ha decapitato la Fifa di Blatter, finisce che di fatto può considerarsi un paradiso tout-court per ogni genere di crimine. È così che, uccisa la fidanzata Reeva, il sempreosannato Pistorius, che della sua mancanza di arti inferiori ne ha fatto un business che lo ha reso famoso in tutto il mondo, riesce a farla franca rimanendo solo alcuni mesi in carcere. Il tempo necessario affinchè il clamore del suo gesto omicida scemasse dalle menti di quanti rimasero scioccati dai fatti accaduti due anni fa nella ricca periferia di Pretoria.

Pistorius linero ad agosto

Come si ricorderà, l’atleta sudafricano era stato condannato a 5 anni di reclusione solo lo scorso ottobre per l’omicidio colposo della fidanzata Reeva Steenkamp, il 14 febbraio del 2013. Pistorius che aveva pianto e si era disperato in diretta televisiva, spiegando che si era trattato di un drammatico errore, era entrato nel carcere Kgosi Mampuru II di Pretoria lo scorso 21 ottobre. Ne uscirà, per buona condotta, dopo appena 10 mesi. Ciò significa che sconterà il resto della pena in libertà vigilata. Intanto i giudici hanno fissato per novembre il processo d’appello su richiesta della procura che ha considerato troppo lieve la condanna. Ma dopo la decisione di scarcerarlo, è assai difficile pensare ad un ulteriore ripensamento da parte della giustizia sudafricana.