Londra, clandestino cade da un aereo e si schianta sul tetto di un edificio

Un passeggero clandestino è morto dopo essere precipitato dal vano carrello di un aereo della British Airways che era in fase di atterraggio ad Heathrow al termine di un volo di quasi 13mila chilometri da Johannesburg. Secondo Sky News, il corpo della vittima è stato ritrovato ieri mattina su un edificio di Richmond, quartiere a sud di Londra. Un secondo migrante è sopravvissuto al lungo viaggio in condizioni estreme ma è stato ricoverato in ospedale e versa in gravi condizioni. Scotland Yard ha aperto un’indagine sulla morte del passeggero clandestino. Non mancano i precedenti. Nel luglio 2013, un migrante è stato trovato assiderato nel vano carrello di un velivolo British Airways arrivato da Istanbul a Heathrow. Durante il volo infatti vengono toccate temperature di 50-60 gradi sottozero a cui è molto difficile poter sopravvivere. Nel settembre 2012, Jose Matada, un migrante 26enne del Mozambico, è morto precipitando da un aereo sempre della Ba che arrivava dall’Angola e stava atterrando nel maggiore aeroporto londinese.