Grecia, arrivano Brad Pitt e la Jolie: vogliono comprare un’isola nello Ionio

La Grecia a un passo dal baratro: ma nel nero della situazione irrompe il glamour del dorato mondo dello spettacolo americano in trasferta nelle isole greche grazie all’ultima novità di casa Brangelina. Già, perché la famiglia Pitt al gran completo potrebbe trascorrere le vacanze in Grecia quest’estate, ma solo dopo aver acquistato una piccola isola nel mare Ionio.

Grecia, Brad e Angelina comprano un’isola?

Certo è presto per dire se l’ultimo affare immobilare della famigliola hollywoodiana potrà contribuire a risollevare gli umori della Grecia a un passo dal default e del suo fiaccato premier, di sicuro, però, il richiamo turistico che la presenza della coppia di divi con tanto di numerosa prole multietnica al seguito garantirà, potrà far tirare un sospiro di sollievo, se non direttamente al disilluso Tsipras – colpito ai fianchi dalla cancelliera Merkel nell’estenuante trattativa in corso a Bruxelles –; se non all’eccentrico ministro delle Finanze Yanis Varoufakis – impegnato in un duro braccio di ferro contro Fmi, Ue e Bce – almeno al sempreverde settore del turismo vacanziero che, comunque, da solo, poco può. Con buona pace di Brad e Angelina e dei fans ellenici del loro fiuto immobiliare. Eppure va detto che, subito dopo il primo piano dedicato al negoziato greco in corso a Bruxelles, e alla tappa berlinese della maratona contrattuale tra Varoufakis e il collega Wolfgang Schaeuble, tra le Borse che vedono nero e Atene in cerca di una soluzione possibile con la Ue, sul sito Greek Travel Pages spunta anche la notizia dell’affare blasonato, i cui dettagli, elencati citando fonti di stampa Usa, riferiscono che si tratterebbe dell’acquisto dell’isola greca di Gaia (Sofia Island), situata nell’arcipelago delle Echinadi composto da 18 isole, alcune delle quali poco più grandi di uno scoglio. E di queste, si apprende dal web, sei sono già di proprietà dell’emiro del Qatar Hamad bin Khalifa Al Thani, a breve, dunque, in buona compagnia…

Il “buen retiro” della famiglia Brangelina

La coppia di Hollywood, infatti, secondo le fonti, avrebbe deciso di spendere 4,7 milioni di dollari per acquistare tutta l’isola di Gaia in modo da potersi godere le vacanze in maniera privata insieme ai molti figli. L’isola ha una superficie di 43 acri e dispone di licenze edilizie per la costruzione di sei ville. «Angie si è innamorata di quel paradiso… Occorrerrà svilupparla, ma a quel prezzo non avranno alcun problema per realizzare la casa per le vacanze dei loro sogni», ha riferito una fonte vicina alla coppia alla rivista Usa OK, aggiungendo che così «i loro bambini saranno finalmente in grado di correre liberamente senza preoccuparsi dei paparazzi». Dunque, l’isola sarà per i Pitt il buen refugio europeo. Il Peurto escondido marino dell’intera famiglia in fuga da vip e paparazzi, metropoli e campi profughi, missioni umanitarie e impegni cinematografici.  E perchè no? Anche dall’eterno clima carnevalesco di New Orleans, se è vero che la notizia dell’imminente acquisto dell’isola di Gaia fa seguito al recente annuncio della coppia di voler mettere in vendita la loro casa in Lousiana per 6,5 milioni di dollari. Trattative immobiliari in corso, quelle di Brad e Angelina, che affari conclusi o meno, trattive possibili o no, almeno per un po’ distoglieranno i provati greci dai negoziati di Bruxelles; dagli angusti margini di trattativa sul tavolo Ue; dalle proposte di Tsipras e, soprattutto, dalle risposte della Merkel…