Le Frecce Tricolori di nuovo in volo: il 21 giugno saranno nei cieli di Parma

A distanza di un anno ritornano sul cielo di Parma le Frecce Tricolori. È previsto per domenica 21 giugno l’esibizione della Pattuglia Acrobatica nazionale, ultimo atto di numerose altre esibizioni di velivoli militari, storici, civili che insieme al Reparto Sperimentale Volo, esprimeranno il massimo delle tecniche di pilotaggio durante l’edizione 2015 di Airshow.

L’esibizione delle Frecce Tricolori

«L’esibizione delle Frecce Tricolori – ha spiegato il sindaco Federico Pizzarotti – sarà uno dei momenti più importanti a conclusione del fine settimana dedicato all’evento Ingrediente Parma». «Nell’anno di Expo – ha aggiunto l’assessore alle Attività produttive, Commercio e Turismo Cristiano Casa – abbiamo pensato di portare a Parma le Frecce Tricolori come manifestazione, insieme a quella della Mille Miglia, per la quale l’Italia è conosciuta in tutto il mondo: un momento che potrà essere di grande richiamo e divertimento per i parmigiani e i turisti, unendo anche una finalità benefica». La manifestazione Parma Airshow 2015 è organizzata da Aeroclub “Gaspare Bolla” di Parma , Comune di Parma, Aeroclub d’Italia, Aeronautica Militare Italiana, con il patrocinio della Provincia di Parma.

Come nacquero le Frecce Tricolori

Le Frecce Tricolori, il cui nome per esteso è Pattuglia Acrobatica Nazionale, costituente il 313º Gruppo Addestramento Acrobatico, sono la pattuglia acrobatica nazionale (Pan) dell’Aeronautica Militare Italiana, nate nel 1961 in seguito alla decisione dell’Aeronautica Militare di creare un gruppo permanente per l’addestramento all’acrobazia aerea collettiva dei suoi piloti. Con dieci aerei, di cui nove in formazione e uno solista, sono la pattuglia acrobatica più numerosa del mondo, e il loro programma di volo, comprendente una ventina di acrobazie e della durata di circa mezz’ora, le ha rese le più famose.