Attentato jihadista in Francia. C’è anche un uomo decapitato

Allarme terrorismo islamico in Francia. Secondo quanto si è potuto apprendere, in mattinata ci sarebbe stato un vero e proprio attentato in una fabbrica nella regione del Rodano-Alpi.Una forte esplosione è stata avvertita nella sede di Air Products, una fabbrica che produce bombole di gas, a Saint-Quentin-Fallavier, vicino Lione. Testimoni avrebbero riferito che addirittura una persona sarebbe stata ritrovata decapitata e parecchie altre sarebbero state ferite nel corso dell’azione terroristica.

Un attentato agghiacciante

La Francia è scossa. I media d’Oltralpe che hanno rilanciato la notizia hanno fatto inoltre sapere che la vittima decapitata sarebbe stata colpita all’ingresso della struttura industriale e la testa mozzata sarebbe stata ricoperta di iscrizioni in arabo e appesa alla recinzione. A loro volta, i numerosi feriti, sarebbero dovuti ad una successiva esplosione evidentemente provocata dall’autore dell’attacco. Il sospetto terrorista, colui cioè che che si presume essere l’autore dell’attentato, un uomo di circa trent’anni di età, sarebbe stato fermato dalle forze di polizia francesi e sarebbe tutt’ora sotto interrogatorio. Secondo altre testimonianze, raccolte sul luogo dell’attacco, il terrorista sospettato  avrebbe agito con grande rapidità entrando nel sito industriale con una bandiera jihadista.