Figuraccia della Royal: dopo gli attacchi alla Nutella, arrivano le scuse

La ministra dell’Ecologia francese, Segolene Royal, ha espresso oggi “mille scuse” sul suo account Twitter per la polemica provocata ieri con le sue dichiarazioni sulla presunta dannosità della Nutella. «Mille scuse – scrive l’ex compagna del presidente Francois Hollande e madre dei suoi 4 figli – per la polemica sulla Nutella. D’accordo nel sottolineare i passi avanti». Le affermazioni della Royal – che invitava a non mangiare Nutella perché così facendo si contribuirebbe alla deforestazione – avevano suscitato l’indignazione di esponenti politici e industriali in Italia. Il suo omologo ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, aveva definito “sconcertanti” le dichiarazioni sulla Nutella della ministra francese, secondo la quale l’olio di palma contenuto nella Nutella sarebbe all’origine di disastri ambientali.

La teoria sulla Nutella e la deforestazione

«Non mangiare più la Nutella per salvare il pianeta», era stato l’invito della Royal, intervistata in diretta tv. In vista della conferenza internazionale sul clima in programma a dicembre a Parigi, Royal aveva insistito sul fatto che “la deforestazione massiccia che come conseguenza ha anche il riscaldamento climatico”. E, siccome la deforestazione è causata anche dall’uso dell’olio di plama, contenuto nella Nutella, l’ex compagna del presidente Francois Hollande, aveva invita a non mangiare più la crema spalmabile più famosa al mondo. Oggi, le scuse.