Di Battista (M5S): io di sinistra? Ma va, mio padre era missino e fascista

«Molto probabilmente il Movimento potrebbe arrivare al ballottaggio qui a Roma. E se arrivassimo al ballottaggio c’è anche la possibilità di vincere». Così Alessandro Di Battista del Movimento 5 Stelle a margine della manifestazione in piazza del Campidoglio che ha chiesto le dimissioni del sindaco Ignazio Marino. «Ci stiamo radicando e si va avanti – ha aggiunto l’esponente M5S – anche in virtù degli ultimi ballottaggi evidentemente Marino si attaccherà come una cozza alla poltrona traballante perché hanno paura di andare al voto». L’esponente grillino, che viene dato come probabile candidato sindaco di Roma, piace parecchio ai delusi della sinistra, ma pochi ricordano quello che ebbe modo di rivelare in una chiacchierata con il giornalista di Libero, Franco Bechis. Ecco il video dell’ottobre scorso, dove emerge un ritratto sorprendente del candidato Di Battista.