ForumDestra, seminario con quindici sigle per una #destraunita

Un appello e un patto rivolto a tutti coloro che hanno a cuore il progetto di una nuova casa comune della destra. È questo l’obiettivo del seminario Nuova, Vera Unita: un progetto per la destra italiana che si terrà martedì 30 giugno, dalle ore 10.30 alle 15.00, presso la storica sede di Palazzo Wedekind (Piazza Colonna 366, Roma).

Ad organizzarlo 14 sigle della destra diffusa riunite attorno alla piattaforma web di ForumDestra (Asi, Comitati Tricolore, Fondazione “Italiani per l’Italia”, Istituto “Nova Civitas”, Lista Musumeci, Mezzogiorno Nazionale, Nazione Sovrana, Nuova Alleanza, Nuove Prospettive, Prima l’Italia, Pronti per il Sud, Rotta Futura, Scuola Politica, Valore Comune) che vogliono dar seguito al progetto lanciato nella conferenza Una Destra per la Terza Repubblica, svolta a Roma lo scorso 28 marzo. L’obiettivo è quello di sottoscrivere un appello e un patto, per raccogliere attorno a regole e procedure condivise tutte le associazioni della destra diffusa che vogliono riaggregare quest’area politica.

«Vogliamo azzerare ogni rendita di posizione – hanno dichiarato i promotori di ForumDestra – per garantire la massima trasparenza e rappresentatività in tutte le scelte da compiere per costruire la casa comune della destra. Non basta aggregare un’area politica che non può continuare a rimanere dispersa, dopo la diaspora cominciata con lo scioglimento di Alleanza Nazionale. È necessario rigenerare la partecipazione politica, superando la logica dei partiti personali, dei cerchi magici e dei poteri forti. La sfida è costruire una destra di identità e di governo che colmi il vuoto che oggi esiste tra il populismo grillino, gli equivoci padani della Lega e l’area del centrismo liberale e popolare. Vogliamo contribuire a ricostruire il centrodestra su basi radicalmente nuove, con battaglie di vera opposizione e di alternativa credibile al governo Renzi».

Hanno finora aderito al seminario Claudio Barbaro, Luca Bellotti, Francesco Biava, Carmelo Briguglio, Guido Castelli, Giovanni Dima, Michele Facci, Daniele Franz, Mario Landolfi, Livio Marrocco, Roberto Menia, Marcello Meroi, Bruno Murgia, Domenico Nania, Ruggero Razza, Enzo Rivellini, Michele Saccomanno, Giuseppe Semeraro, Giuseppe Scalia, Salvatore Tatarella, Oreste Tofani, Alessandro Urzì, Pasquale Viespoli, Gianluca Vignale, Vincenzo Zaccheo, Marco Zacchera. Previsti gli interventi di saluto di Gian Marco Chiocci, Direttore de Il Tempo e Franco Mugnai, presidente della Fondazione Alleanza Nazionale.