Renzi l’ingrato non cita Prodi, che offeso lascia l’inaugurazione dell’Expo

Matteo Renzi ha sfoderato la sua ormai nota ingratitudine anche in occasione della cerimonia inaugurale dell’Expo di Milano. Al momento dei ringraziamenti ha citato l’ex sindaco di centrodestra Letizia Moratti, ma ha evitato di fare alcun riferimento a Romano Prodi, presidente del consiglio quando l’Italia vinse il braccio di ferro internazionale per ospitare l’Expo. Prodi non l’ha presa bene e ha lasciato la manifestazione, stizzito per come il giovane Renzi ha reagito – in una sede internazionale – alle polemiche interne al Partito Democratico. Nei giorni scorsi, infatti, il fondatore dell’Ulivo aveva menato fendenti contro Renzi, accusandolo di una gestione del Pd che di fatto ne stravolge le ragioni fondative.

Renzi duramente attaccato dalla Bindi

Si narra che appena giunto alla manifestazione Renzi vedendo Prodi, Rosy Bindi e altri avrebbe detto “Ah, i ‘gufi’ li avete messi lì”, non nascondendo la sua avversione verso i fondatori del partito che guida. Chi era presente racconta di una forte irritazione di Prodi, che ha deciso di lasciare l’Expo, mentre Rosy Bindi è stata più esplicita dicendo alla stampa quel che pensava su quanto accaduto. “Il discorso di Renzi mi è piaciuto – ha detto -,  non è la parte peggiore di lui: queste cose le sa fare bene anche se a volte si dimentica qualche nome. Come si fa a citare Letizia Moratti – ha attaccato la Bindi – e a non citare quel governo di cui ho fatto parte dal quale è partito tutto?”.