Sono rarissime e sono state rapite: giallo in Francia per 17 scimmie

Non solo pecore che valgono come Ferrari. In Europa si rubano anche le scimmie rare. In 17, tutte a rischio di sopravvivenza, sono state rubate dallo zoo di Beauval a Saint-Aignan-sur-Cher, nel centro della Francia. Si tratta di 7 tamarini-leone e 10 uistiti argentati, «scimmie che fanno parte di programmi di allevamento internazionali e che non appartengono a noi», ha spiegato il direttore dello zoo Rodolphe Delord, chiarendo che «i tamarini-leone dorati sono del governo brasiliano».

«I ladri sono conoscitori di scimmie»

«È molto dannoso per la conservazione della specie, estremamente minacciata», ha proseguito Delord. I responsabili dello zoo non hanno la minima idea di come sia potuto avvenire il furto: i giardini sono dotati di videosorveglianza e di un sistema d’allarme controllato da pattuglie di sicurezza. Di una cosa, però, è certo Delord: «I ladri sono dei conoscitori, sapevano esattamente cosa prendere. È indispensabile ritrovare questi animali molto rapidamente. Non possono essere custoditi nelle case, né venduti. È difficilissimo nutrirli. Devono essere affidati a specialisti».