Una prof non ha scioperato. Chi è? Agnese Landini, la moglie di Renzi

Quasi tutte le scuole chiuse a catenaccio, per trovare un professore che non abbia scioperato contro la riformicchia del governo Renzi, bisogna usare il lanternino. Cerca qua, cerca là e alla fine tac, ecco trovata l’insegnante che non si è fatta trascinare nel corteo e che quindi è d’accordo con il provvedimento di Palazzo Chigi. Chi è questa eroica prof? È Agnese Landini, la moglie di Renzi. Sì, proprio lei. È entrata regolarmente nella scuola di Pontassieve dove insegna, nonostante lo sciopero.

Agnese Landini subito in classe

Fedele alla politica del marito, Agnese Landini ha iniziato subito la sua lezione in classe. È arrivata in auto all’istituto superiore Balducci, ha salutato i giornalisti che l’attendevano ma non ha voluto rilasciare dichiarazioni. A parlare subito è stata invece la “ministra” Stefania Giannini, con un pizzico di supponenza. Perché uno sciopero della scuola di queste dimensioni, con tutti i sindacati in piazza, non si vedeva da sette anni? «Perché da sette anni non ci si occupava di scuola per cambiarla», ha risposto ai microfoni di Radio 24. Il problema è che si cambia, ma lo si fa peggiorando la situazione. I poteri ai presidi? «Noi riteniamo – ha risposto la Giannini – che il dirigente debba assumere funzioni di responsabilità che ogni leader educativo deve poter avere e a questo facciamo corrispondere un accuratissimo sistema di valutazione che già è partito».

Ma la moglie di Renzi non si è fermata. Non solo quattro ore di lezione in classe, ma anche un’ora dedicata al ricevimento dei genitori dei propri studenti per i colloqui di fine anno scolastico.