La prima impressione è quella che conta: photobomb impazza sul web

La prima impressione è quella che conta. Perciò: tutti pazzi per le photobomb. Tutti pazzi per gli scatti più strani, assurdi. Il web scopre questo tipo di fotografia e il risultato è virale. Milioni di visualizzazioni quotidiane. Persino canali dedicati che spopolano. Le photobomb arrivano del resto da ogni parte. Chiunque può esserne protagonista o può scattarne una. L’importante è capirne la filosofia, ovvero: la prima impressione é quella che conta. La bravura infatti sta tutta nel cogliere l’attimo. Nella capacità cioè di immortalare il momento preciso che renda lo scatto equivoco o surreale. Dare cioè alla storia visiva un risvolto del tutto diverso da quello che è il contesto. Nata quasi per caso, come spesso accade, quella della photobomb è ormai una vera e proppria mania collettiva. La sezione apposita di Youtube è tra le più visitate. Una delle immagini che recentemente hanno più incantato gli internauti è quella di un gabbiano in volo che supera le “Red Arrows” durante lo spettacolo aereo di “Llandudno Air Show”. Le “supera” solo in quello scatto fotografico, ovviamente. Ma l’immagine che mostra la pattuglia acrobatica delle Frecce Rosse contro le ali bianche del gabbiano in volo per i fatti suoi è eccezionale. A catturare il fortunato momento è stata la diciottenne Jade Coxon, che, come si legge sul sito www.telegraph.co.uk ripreso da Dagospia, ha già ottenuto alcuni milioni di clic. Tutti meritati. Perchè non c’è dubbio che la prima impressione é quella che conta. E che perciò bisogna riuscire ad immortalare. Soprattutto se pratichi il photobomb.