Giustizia, polizia penitenziaria in piazza contro il governo Renzi

Anche la polizia penitenziaria scende in piazza contro il governo. Succede a Bollate, in provincia di Milano, dove si trova un carcere considerato un modello in Italia ed è attesa la visita del ministro della Giustizia Andrea Orlando, per la presentazione degli Stati generali dell’esecuzione penale. Il presidio degli agenti si svolge proprio davanti all’istituto di pena.

Contro i tagli alla giustizia

I manifestanti hanno esposto bandiere e striscioni. «Protestiamo contro i tagli alla sicurezza e contro le politiche di questo governo», ha spiegato Gianluigi Madonia, segretario generale della Uilpa, il sindacato che ha organizzato il presidio. «Rivendichiamo – ha proseguito il sindacalista – il diritto a usufruire gratuitamente della caserme, a vederci retribuite le ore di straordinario e le indennità di missione per i servizi fuori sede. Se non ci sono soldi – ha concluso Madonia – ci mettano almeno nelle condizioni di lavorare serenamente con delle riforme che potrebbe essere fatte a costo zero».